Logo Università degli Studi di Milano



 
 
Notizie  

Il futuro e il passato della lettura. Nuovi metodi d'indagini per nuove prospettive

 

Nel corso dell’incontro saranno presentati i volumi Lire en Europe, a cura di Lodovica Braida e Brigitte Ouvry-Vial (PUR 2019 - in corso di traduzione per Carocci, Leggere in Europa), Reading Russia, a cura di Damiano Rebecchini e Raffaella Vassena (3 voll., Ledizioni 2020) e il progetto Read-IT (Reading Europe Advanced Data Investigation Tool), condotto da un consorzio di università europee sotto la guida della prof. Brigitte Ouvry-Vial (Le Mans Université).

 

DATA, ORARIO E SEDE
Giovedì 18 novembre 2021 | H 14:30-16:00
Aula III | Via Sant’Antonio 5
INTERVENTI
Francesca Benatti (Open University London)
Lodovica Braida (Università degli Studi di Milano)
Elisa Marazzi (Università degli Studi di Milano)
Brigitte Ouvry-Vial (Le Mans Université)
Damiano Rebecchini (Università degli Studi di Milano)
LIBRI PRESENTATI
Lodovica Braida, Brigitte Ouvry-Vial (cur.), Lire en Europe. Textes, formes, lectures (XVIIIe-XXIe siècle), Presses Universitaires de Rennes (PUR), Rennes 2020
Damiano Rebecchini, Raffaella Vassena (cur.), Reading Russia. A History of Reading in Modern Russia, 3 vol., Ledizioni, Milano 2020
DESCRIZIONE
“La lettura ha una storia”. A partire da questa affermazione di Robert Darnton gli storici della letteratura e del libro hanno iniziato a esplorare una pratica che, sebbene volatile e non sempre rintracciabile mediante le fonti tradizionali, offre un nuovo punto di vista non solo sugli autori e le loro opere, ma anche sulla società, del passato e del presente. A partire da due recenti volumi sulla lettura in Europa e in Russia si discuterà di quello che sappiamo sui lettori del passato, per poi presentare Read-IT, un progetto che ci proietta nel futuro della ricerca in discipline umanistiche. Read-IT studia la lettura come fenomeno che fa parte del patrimonio culturale europeo; per farlo utilizza una metodologia inedita che combina alla pratica storiografica tradizionale la partecipazione del pubblico e la ricerca automatizzata sulle fonti disponibili online.
Nel corso dell’incontro saranno presentati i volumi Lire en Europe, a cura di Lodovica Braida e Brigitte Ouvry-Vial (PUR 2019 - in corso di traduzione per Carocci, Leggere in Europa), Reading Russia, a cura di Damiano Rebecchini e Raffaella Vassena (3 voll., Ledizioni 2020) e il progetto Read-IT (Reading Europe Advanced Data Investigation Tool), condotto da un consorzio di università europee sotto la guida della prof. Brigitte Ouvry-Vial (Le Mans Université).

15 novembre 2021
Torna ad inizio pagina