Logo Università degli Studi di Milano



 
 
Notizie  

NOVITÀ ACCESSO A LINGUE TRIENNALE

A partire dall'A.A. 2017-18, il Corso di Laurea in Lingue e letterature straniere (triennale) sarà ad accesso programmato, e non più ad accesso libero. Questo significa che gli studenti interessati a iscriversi a Lingue, o a passare a Lingue da altro Corso di Laurea o anche da altro Ateneo, dovranno obbligatoriamente sostenere una prova di accesso con valore selettivo.

Il numero massimo di posti disponibili è stato stabilito in 650, che rappresenta il contingente più ampio di tutta la Facoltà di Studi Umanistici e conferma il Corso di Laurea come uno dei più numerosi in Italia.
Ulteriori 25 posti sono riservati a studenti internazionali.

La prova vuole rivestire anche una funzione di orientamento: per questo motivo proporrà dei brani incentrati su argomenti di carattere storico-culturale, letterario e linguistico, oltre a quesiti legati all'uso della lingua italiana e a questioni di logica verbale. Si tratta di contenuti che vengono trattati abitualmente negli insegnamenti del primo anno del Corso di Laurea e di abilità, competenze e conoscenze (comprensione del testo, elementi basilari di analisi del testo letterario, capacità di ragionamento induttivo a partire da esempi dati, e così via) che dovrebbero essere in possesso dei futuri studenti di Lingue e letterature straniere.

Il punteggio ottenuto nella prova sarà sommato al voto di maturità, secondo una proporzione che verrà specificata nel bando, tale per cui nessun voto di diploma garantisca di per sé l'ammissione al Corso di Laurea, ma al tempo stesso non la impedisca. La graduatoria risultante elencherà gli ammessi, ovvero tutti coloro che avranno raggiunto la soglia indicata nel bando, sempre con il limite massimo di 650 posti. I candidati in posizione utile potranno iscriversi scegliendo liberamente due lingue tra quelle offerte dal Corso di Laurea: Francese, Inglese, Lingue Scandinave (Danese, Norvegese, Svedese), Polacco, Portoghese, Russo, Spagnolo, Tedesco.

L’unica eccezione alla libera scelta riguarda l’Inglese. Gli studenti interessati a sceglierla come una delle due lingue di studio, dovranno sostenere, in coda al test generale, anche una prova di lingua inglese, corrispondente al livello B1 per le abilità di comprensione scritta e per il livello di conoscenze grammaticali richieste. Solo gli studenti che supereranno la prova saranno ammessi a Inglese, purché in posizione utile nella graduatoria generale. In caso di mancato superamento della prova di Inglese, gli studenti potranno comunque iscriversi al Corso di Laurea, purché in posizione utile nella graduatoria generale, optando per due lingue tra le altre offerte.

Il bando di ammissione è stato pubblicato lunedì 10 luglio 2017 alla pagina dedicata del sito di Ateneo. Le prove si svolgeranno il giorno 5 settembre 2017 alle ore 14:00 presso il settore didattico di via Celoria 20. Su questo sito sono caricati anche dei test di esempio, basati su quelli dello scorso anno, e una lista di domande frequenti relative al processo di ammissione. Per favorire l'orientamento nella scelta delle lingue straniere e spiegare in modo più preciso il funzionamento del percorso formativo, ed è a disposizione anche una sintetica guida all'offerta didattica del Corso di Laurea.

07 giugno 2017
Torna ad inizio pagina