Logo Università degli Studi di Milano



 
 
Notizie  

Texturas: Esperienze, immaginari e traiettorie tra Italia, Europa e America Latina

texturas

L’Università degli Studi di Milano, in collaborazione con la Pontificia Universidad Católica del Perú, l’Instituto Riva-Agüero, L’Universidad Autónoma del Estado de México (Toluca) e l’Université de Reims (Champagne-Ardenne), è lieta di annunciare la prossima apertura del Congresso internazionale Texturas: Esperienze, immaginari e traiettorie tra Italia, Europa e America Latina, che si svolgerà tra il 3 e il 5 luglio presso la Sala Napoleonica dell’Università degli Studi di Milano in Via Sant’Antonio 12.

I rapporti tra il mondo italiano e l’America latina hanno un respiro plurisecolare, poiché si intrecciano con la scoperta e l’invasione europea delle “Indie”, la costruzione dell’America iberica, la formazione, attraverso le Indipendenze, di un articolato mosaico di nuovi Stati iberoamericani, lo strutturarsi di uno spazio transatlantico in cui, con tempi e geografie cangianti, interagiscono sul piano politico, socio-economico e culturale molteplici attori americani ed europei nonché i processi migratori da e verso la penisola italiana dei secoli XIX e XX.

Grazie al contributo di scrittori riconosciuti a livello internazionale come Alonso Cueto (L’ora azzurra, 2005; Il sussurro della donna balena, 2007), Adrián Bravi, (La gelosia delle lingue, 2017; L’idioma di Casilda Moreira, 2019), Giorgio Oldrini (C’era una volta in America Latina, 2019) e Günter Silva Passuni (Crónica de Londres, 2012), studiosi di letteratura, lingua, cultura e storici dell’età moderna e contemporanea, il congresso internazionale Texturas ambisce a indagare questo tema imponente, con particolare attenzione alle esperienze individuali e collettive, alla costruzione, trasformazione e cristallizzazione degli immaginari, alla memoria culturale e al ruolo dei grandi spazi urbani (italiani, europei e latinoamericani) nella loro qualità di “laboratori” tanto di elaborazione culturale e confronto linguistico quanto di rappresentazione letteraria.

La cerimonia di apertura del Congresso è programmata per le 9.45 del 3 luglio presso la Sala Napoleonica dell’Università degli Studi di Milano. Nello stesso giorno, alle ore 16.30, è prevista una tavola rotonda, coordinata da Emilia Perassi e Ofelia Huamanchumo, con gli scrittori Alonso Cueto, Adrián Bravi, Giorgio Oldrini e Gunter Silva Passuni.

24 giugno 2019
Torna ad inizio pagina